COMUNE DI COSTABISSARA
Piazza Vittorio Veneto, 29 | 36030 COSTABISSARA (VI)
Tel. 0444290611 | Segreteria del Sindaco tel. 0444290606 | E-mail:  | PEC: 

search
top

PROGETTO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA IN VIA MONTE GRAPPA

Si è avviato l’intervento di edilizia residenziale pubblica con l’approvazione il 26 ottobre u.s. da parte del Consiglio Comunale del relativo piano di lottizzazione che prevede la realizzazione di tutte le infrastrutture e i sottoservizi per la costruzione di 28 case a schiera in Via Monte Grappa. L’iter burocratico è ora completato e a breve inizieranno i lavori da parte dell’impresa. L’intervento edilizio, che sarà realizzato dalla ditta Miotti Costruzioni Spa di Pianezza, è distribuito su tre blocchi di case a schiera, per un totale di 28 unità abitative, consente di usufruire di molti spazi pubblici, destinati a verde e a parcheggio. Come è già noto, il costo medio di ogni abitazione, previsto dalla convenzione stipulata fra Comune e ditta costruttrice, è di € 187.000, chiavi in mano. Il bando per la prenotazione delle villette è stato pubblicato il 10 settembre 2004 e scadrà il 28 febbraio 2005.

Possono partecipare coloro che possiedono i seguenti requisiti:

  • residenza anagrafica e/o attività lavorativa non temporanea nel Comune di Costabissara o nei Comuni confinanti,
  • residenza anagrafica nel Comune di Costabissara in un qualsiasi periodo di tempo antecedente la data di scadenza del bando;
  • non titolarità del diritto di proprietà o di usufrutto su di un alloggio ovunque ubicato, nel territorio nazionale, da parte dei componenti il nucleo familiare;
  • il figlio maggiorenne con reddito da attività lavorativa non temporanea da almeno un anno alla data di scadenza del presente bando, con l’impegno di trasferire la residenza nell’alloggio assegnato entro 30 giorni dalla consegna dell’immobile, salvo proroga per un massimo di ulteriori 60 giorni, autorizzata dal Comune a seguito di congrua motivazione;
  • reddito annuo complessivo del nucleo familiare concorrente, riferito al 2003, non superiore al seguente limite:
    • per i lavoratori dipendenti o pensionati o redditi assimilati € 62.250,00 con gli aumenti previsti dalla L.R. 28/112000 N. 5;
    • per i lavoratori autonomi € 37.350,00 con gli aumenti previsti dalla L.R. 28/112000 n. 5.
    • Il reddito di riferimento e’ quello imponibile ai fini fiscali.




Comments are closed.

top