COMUNE DI COSTABISSARA
Piazza Vittorio Veneto, 29 | 36030 COSTABISSARA (VI)
Tel. 0444290611 | Segreteria del Sindaco tel. 0444290606 | E-mail:  | PEC: 

search
top

Antenne: proviamo a capirne di più

Il continuo proliferare della telefonia cellulare,ponelecomunità di fronte a nuovi problemi legati alle infrastrutture da dislocare sul territorio. Si calcola che, prossimamente, per ogni 1000 abitanti sarà necessaria l’installazione di un’antenna. Da questo punto di vista i vari gestori delle reti sembrano in ritardo per definire i relativi di ampliamento, soprattutto in considerazione che nel 2010 il sistema GSM andrà in scadenza, per lasciare il posto alla tecnologia UMTS, con un raggio di diffusione minore (3/400 m. contro gli attuali 1.200/1.500) e più versatilità di servizi.

Attualmente è il gestore che stabilisce quante antenne implementare, mentre ai Comuni rimane solo la possibilità di decidere ove collocarle sul territorio in modo da garantire la copertura. E’ una procedura che tutela poco i cittadini, preoccupati dai possibili effetti delle irradiazioni, specie in assenza di studi approfonditi sugli effetti dell’inquinamento elettromagnetico. E a poco serve qua e là la nascita di comitati spontanei di protesta.

Il nostro Comune ha avvertito da tempo la necessità di dare risposte chiare alla collettività, trovando però nella normativa vigente un ostacolo quasi insuperabile. Proprio per rassicurare i bissaresi e vigilare sulla loro solute contro lo strapotere delle aziende telefoniche, la Giunta Comunale in data 15 maggio 2006 ha deliberato di stipulare una convenzione con la società ANCI SA srl di Rubano (PD) per lo realizzazione di un preciso Piano Scientifico di Localizzazione delle antenne, in modo da minimizzare fin da subito l’esposizione della gente ai campi magnetici, individuando con un attento monitoraggio i siti che meglio possono ospitare gli impianti. A tal fine verrà anche avviata una campagna di sensibilizzazione presso i cittadini, in modo da tranquillizzarli rispetto o preoccupazioni ingiustificate. Si tratta solo dell’inizio di un’azione di tutela della comunità che il Comune intende portare avanti con decisione.



Comments are closed.

top