COMUNE DI COSTABISSARA
Piazza Vittorio Veneto, 29 | 36030 COSTABISSARA (VI)
Tel. 0444290611 | Segreteria del Sindaco tel. 0444290606 | E-mail:  | PEC: 

search
top

Martedì 7 giugno alle 21.00 presso il Teatro G. Verdi di Costabissara con il patrocinio dell’ Assessorato alla Cultura presentazione del romanzo “PENULTIMA LUCERTOLA A DESTRA” di don Marco Pozza.

“La sconfitta è l’arma segreta dei vincitori”  è il sottotitolo del libro, definito dalla critica “un libro delicato ed inquieto, su cui la scrittura scivola rapida, incalzante, sotto la spinta di un’emozione antica…. pensato per un mondo giovane e spigoloso, quello dei ragazzi del muretto” ma non solo, è un libro che fa riflettere tutti.
Don Marco Pozza, giovane sacerdote creativo di Calvene, teologo in costruzione, giornalista appassionato, atleta caparbio: “del vivere mi piace il senso del limite, l’ardire, la sfida, l’oltre. Nella vita si può vincere e si può perdere. Ciò che conta è diventare persone felici”.
La creatività di don Marco lo porta a catalizzare l’attenzione del mondo giovanile e non solo: la sua versatilità viene apprezzata da tutti. Ha creato una Parrocchia virtuale www.sullastradadiemmaus.it con più di mille iscritti nella quale ognuno può trovare spazio per raccontarsi. Prete con la penna in mano e le scarpette da corsa ai piedi. Molte sono le sue partecipazioni alle Maratone tra cui New York e quelle più recenti di Milano e Padova 2011. Il personaggio del suo romanzo è un ciclista – Luca – ed è così allora che don Marco si rimette in sella e parte per nuove avventure.
In questa serata lo accompagna l’amico “Tom Perry, l’alpinista scalzo”. Memorabili sono le sue discese sul monte Cristallo, sul Sinai, sui vulcani ecuadoregni, sul Gran Sasso, sulle Tofane, lungo le principali ferrate della Dolomiti, percorse tutte rigorosamente a piedi nudi. A livello internazionale famosa è la discesa dal mitico Kilimangiaro, quasi sei mila metri. L’ultima in ordine è la spedizione fatta in gennaio in Guatemala, culla della straordinaria civiltà precolombiana sulle tracce della profezia del calendario Maya.
Cosa accomuna don Marco a Tom Perry? Entrambi trasmettono un messaggio preciso e ricco di positività rivolto soprattutto ai giovani ed un invito alla solidarietà ed all’altruismo che vogliono essere uno stimolo a riflettere sui valori sui quali si basa la nostra moderna società.



Comments are closed.

top