COMUNE DI COSTABISSARA
Piazza Vittorio Veneto, 29 | 36030 COSTABISSARA (VI)
Tel. 0444290611 | Segreteria del Sindaco tel. 0444290606 | E-mail:  | PEC: 

search
top

PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE E LA RIDUZIONE DEI LIVELLI DI CONCENTRAZIONE DEGLI INQUINANTI NELL’ATMOSFERA

La Regione Veneto con delibera di Giunta Regionale n. 836 del 06/06/2017 ha approvato il “Nuovo accordo di programma  per l’adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano”.
Nel dettaglio, il suddetto accordo prevvede una serie di azioni che i comuni dovranno mettere in atto in modo progressivo, dal 01 ottobre al 31 marzo di ogni anno, su tre gradi di allerta per il PM10:

SEMAFORO VERDE – nessuna allerta: nessun superamento misurato, nella stazione di riferimento, del valore limite giornaliero (50 microgrammi/m3) della concentrazione di PM10 – azioni da mettere in atto dal 01 ottobre al 31 marzo successivo di ogni anno;

SEMAFORO ARANCIO – Livello di allerta 1: attivato dopo 4 giorni consecutivi di superamento, nella stazione di riferimento, del valore limite giornaliero sulla base della verifica effettuata il lunedì e giovedì (giorni di controllo) sui quattro giorni antecedenti;

SEMAFORO ROSSO – Livello  di allerta 2: attivato dopo 10 giorni consecutivi di superamento, nella stazione di riferimento, del valore limite giornaliero sulla base della verifica effettuata il lunedì e giovedì (giorni di controllo) sui dieci giorni antecedenti.

Il bollettino dei livelli di allerta PM10 viene pubblicato sul sito dell’Arpav ogni lunedì e giovedì (giornate di controllo) entro le ore 12 e mostra, per i Comuni facenti parte di un agglomerato (ai sensi della zonizzazione) o con più di 30 mila abitanti, il livello di allerta raggiunto in relazione alle concentrazioni di Pm10.
L’Amministrazione Comunale, recependo le indicazioni della Regione Veneto e della Provincia di Vicenza, con propria Ordinanza nr. 39 del 24/10/2018, ha disposto per il grado di allerta “SEMAFORO VERDE” le limitazioni indicate nel testo dell’Ordinanza qui allegata.

 

 



Comments are closed.

top